In Evidenza Dettagli

I POPOLI DELLA DEA MADRE IN ITALIA

18.00

Categorie: , Product ID: 720

Descrizione

IL PIU’ COMPLETO LIBRO SULLA DEA IN ITALIA

NOMI, CULTI, LUOGHI, MITI E POPOLI

UNA GUIDA PER LA RICERCA

DELLE ANTICHE RADICI

AUTOCTONE ITALICHE DEL CULTO FEMMINILE

 

 

Questo nuovo saggio di Andrea Romanazzi ha un obiettivo ambizioso: ricomporre, dopo vent’anni di studio e numerosi lavori già pubblicati sull’argomento, il gigantesco puzzle dei culti dedicati alla Dea Madre in Italia. Quali erano i popoli che la adoravano? Quale l’origine di tale antica religione? Quali le caratteristiche principali del culto? Quali i nomi e le peculiarità delle divinità autoctone italiche? A queste e molte altre domande il libro cerca di dare risposta esaminando gli indizi diffusi tra archeologia, tradizioni popolari, linguistica, mitologia, archeomitologia e folklore. Il saggio propone una audace ipotesi: il culto femminile della dea, diffuso in tutto il bacino del Mediterraneo dalle popolazioni oggi note come “Popoli del Mare”, approda in Italia e qui si diffonde acquisendo connotazioni specifiche. Il libro così esamina i vari aspetti che caratterizzano questa antica religiosità in modo da essere una sorta di vademecum per il lettore che voglia identificare nel folklore, nelle tradizioni popolari ma anche nel mondo archeologico e mitologico della propria terra le tracce nascoste lasciate dalla divinità. Regione per regione sono esaminati e descritti i luoghi, i nomi, i popoli e i rinvenimenti archeologici e folklorici legati alla Dea oggi ancora visibili e, perchè no, cultuabili.

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo.
I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente
i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.